Benvenuta presidente Carrozza.
La tua nomina è un fatto positivo per il nostro Ente, e si spera che le tue sperimentate qualità scientifiche e gestionali possano concretamente contribuire a rilanciare il CNR consolidando la sua posizione di ente pubblico, fondamento della ricerca italiana.

Tante e delicate le questioni da affrontare insieme nel prossimo futuro, dall’attuazione del principio dell’autogoverno al superamento definitivo del precariato storico alla pianificazione a lungo termine, alla piena realizzazione della vocazione interdisciplinare, solo per citarne alcune.

Tutte sfide necessarie per riportare la ricerca al centro degli interessi del Paese, garantendo il rispetto dei principi espressi dalla Costituzione repubblicana.
Buon lavoro!