La cooperazione internazionale fra Italia e Cuba presenta vari profili di interesse. Di recente tale cooperazione ha conosciuto un momento di grande interesse e popolarità al seguito dell’invio di brigate mediche cubane d’emergenza che hanno svolto un’essenziale opera di appoggio alle autorità sanitarie italiane impegnate nella prevenzione, cura e contenimento della pandemia COVID.
La ricerca promossa dall’ISGI-CNR in cooperazione con il Centro de investigaciÓn sobre la política internacional (CIPI) e con l’Ambasciata della Repubblica di Cuba a Roma, parte dall’analisi di questo importante episodio, che resterà scolpito negli annali della solidarietà internazionale.
Ma gli aspetti realizzati e le potenzialità esistenti della cooperazione tra Italia e Cuba abbracciano tutta una serie di settori, dall’agroalimentare al turismo, alla cultura e alla ricerca e a molti altri. L’Italia, insieme agli altri Paesi europei, ha espresso costantemente la propria riprovazione in sede di Assemblea generale delle Nazioni Unite contro le sanzioni unilaterali illegittime decretate dalle varie amministrazioni statunitensi, da ultimo quella di Donald Trump.
La ricerca prevede anche momenti di elaborazione e confronto tra la Società italiana di diritto internazionale (SIDI) e la Società cubana di diritto internazionale, in un momento nel quale lo strumento giuridico si rivela sempre più indispensabile per affrontare i drammatici problemi globali che affliggono il nostro pianeta.

> Quando il profitto viene prima della salute: l’aiuto di Cuba alla fragile Italia – Francesco Schettino

> Los impactos de la crisis mundial generados por la pandemia de la Covid 19 en el sector académico-investigativo. Una “DAFO” para los nuevos retos, las nuevas prácticas y la nueva época. Breves experiencias y recomendaciones nacionales – Claudia Sánchez Savín

> La cooperazione tra Cuba e Italia in campo medico e la pandemia COVID: è necessario un salto di qualità – Fabio Marcelli