Nel marzo 2011 è iniziato un conflitto armato in Siria che ha determinato un cambiamento profondo e radicale nel territorio in termini politici, giuridici, sociali e culturali. Nuovi confini si stanno rideterminando nell’area in modo veloce e inaspettato. La conclusione de facto degli accordi Sykes-Picot a causa della guerra, ha altresì determinato la crisi dello Stato-nazione in Medio Oriente e la nascita di nuove soggettività che hanno acquisito il controllo in questi territori. In tale situazione si è registrata la nascita di diversi esperimenti prodromici volti al governo del territorio.

Questo progetto prende in considerazione il fenomeno che si è recentemente sviluppato nel Nord – Est della Siria, quale nuovo modello di governo confederativo.

>> Vai alla pagina dedicata

>> Vai alla pagina dei progetti in corso